Open Energy Merano

Descrizione progetto:

„Tra le sfide contemporanee più importanti c’è l’utilizzo efficiente delle risorse energetiche e delle materie prime nonché l’aumento dell’uso delle energie rinnovabili". Sindaco dott. Günther Januth

Il Comune di Merano affronta la sfida e si è posto l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 del 20% entro l'anno 2020.

Attraverso il progetto OPEN ENERGY, il comune di Merano ha incaricato un team di esperti energetici e ambientali per elaborare un piano d’azione, attraverso il quale si vuole raggiungere l’ambizioso obiettivo del 20 %.

Il consumo totale energetico nel comune di Merano ammonta a quasi 800.000 MWh (= 800 GWh), di cui la maggior parte in forma di energia termica, seguita dall’energia del traffico e come ultimo di energia elettrica.

I dati dei consumi reali di energia elettrica, del gas e del teleriscaldamento sono stati rilevati e attribuiti ai singoli edifici sulla mappa della città. Attraverso il programma EcoGIS ogni cittadino può vedere quale edificio consuma quanta energia. Questo tool rende possibile la simulazione di misure di risparmio e mostra gli effetti sulle emissioni di CO2.

L’obiettivo èl’elaborazione di misure concrete per il risparmio di energia e la produzione di energie rinnovabili che riducono le emissioni di CO2 di al meno 20%. Mentre nell’anno 2005 ogni cittadino di Merano ha prodotto 6,21 tonnellate di CO2, nell’anno 2020 non potranno essere più di 4,96 tonnellate.

La simulazione di diverse misure mostra nel grafico di cui sotto che l’obiettivo può essere raggiunto (4,91 tonnellate CO2/cap nell’anno 2020) e quanto contribuiscono le relative misure al risparmio di CO2 totale.

Mehr über diesen Leistungsbereich: